Perché usare un software per la gestione della cartella clinica?

14 Settembre 2020
14 Settembre 2020 Stefano Spinelli

Tutti i dati con un click: ecco il software per la gestione della cartella clinica 

Spesso ti ritrovi a ricostruire con difficoltà la storia clinica dei pazienti e ad impiegare molto tempo nella ricerca delle informazioni che li riguardano?

Per non perdere nemmeno un dato, anagrafico e clinico di ogni singolo paziente, hai bisogno di un software per la gestione della cartella clinica digitale.

Ma di cosa si tratta e quali vantaggi apporta?

Cartella clinica digitale: cos’è?

Si parla di cartella clinica digitale quando tutti i dati che riguardano il paziente vengono archiviati in un documento, appunto, digitale, che raccoglie le informazioni sempre aggiornate sulla sua storia clinica e la cura. Contiene per esempio:

  • Dati anagrafici
  • Visite
  • Esami e cicli di cura
  • Prescrizione di farmaci
  • Relazioni e referti
  • Fatture

Ma in che modo è possibile avere a disposizione questo strumento per il proprio studio? Avviando un processo di digitalizzazione più ampio che necessità dell’installazione di un software gestionale.

5 vantaggi del software per la gestione della cartella clinica 

Un software gestionale per lo studio dentistico di ultima generazione come Confident di MediaLab, comprende tra le sue funzioni, la gestione anagrafica e della cartella clinica del paziente per gestire il tutto in modo semplice, rapido e flessibile.

Scegliere un software gestionale permette, infatti, di ottenere diversi vantaggi:

  1. Organizzazione interna snella e veloce, grazie alla gestione razionale dei dati.
  2. Riduzione dei tempi di compilazione.
  3. Risultati più precisi e con minori possibilità di errore.
  4. Snellimento dei processi di diagnosi, cure e gestione del paziente.
  5. Conformità alle norme di legge.

Come gestire i dati dei pazienti?

Sicuramente ti starai chiedendo cosa implica memorizzare, conservare e gestire i dati sensibili dei pazienti. Proprio come quando avviene su carta, la gestione digitale dei dati sensibili deve essere conforme alla normativa vigente.

Le regole sono contenute nel nuovo Regolamento Europeo GDPR, volte alla protezione e al trattamento dei dati personali e si rivolgono, ovviamente, anche agli studi dentistici, perché posseggono e trattano dati sensibili.

Per aiutarti in questo arduo compito, noi di MediaLab, oltre a proporti un software gestionale (con anagrafica e cartella clinica già nella versione “Basic”), ti offriamo la possibilità di usufruire di un servizio aggiuntivo per la gestione dei dati personali: #privacyzero, una piattaforma dedicata e supportata dagli esperti di privacy di uno studio legale.

Scopri di più sul nostro software gestionale per la cartella clinica, grazie al quale avvierai un processo di digitalizzazione dello studio, fondamentale per essere al passo con i tempi e ottimizzare le risorse, ma anche tutti i nostri servizi aggiuntivi.

Contatta il nostro team per avere maggiori informazioni.

,

Articoli correlati